PayPal Verified
Il Blog CercaTata.it
data: 30/06/2021 nome:
Bambole Reborn : cosa sono e dove acquistarle

Il successo ottenuto dalle bambole Reborn presso i collezionisti è stato (ed è tuttora) folgorante, grazie a una precisione stilistica e formale senza eguali, che fa di questi oggetti vere e proprie opere d'arte. Create a partire dalla fine degli anni '80 negli Stati Uniti d'America, queste bambole hanno fin da subito attirato l'attenzione di artisti e collezionisti, che ne ammirano la cura del dettaglio e la fisionomia, identica a quella dei bambini reali.

 

Oggetti da collezione spesso utilizzati anche per altri scopi

Il collezionismo non è l'unico obiettivo di chi acquista le bambole Reborn. A partire dai primi anni del nuovo millennio, infatti, queste bambole sono state impiegate anche per scopi terapeutici. Numerose cliniche psichiatriche americane ed europee hanno cominciato ad affidarle ai malati di Alzheimer e demenza senile, nonché alle donne che hanno avuto problemi legati alla maternità. La prima a dimostrare la loro utilità fu la svedese Britt Marie Egedius-Jakobsson, che ne teorizzò l'uso verso la fine degli anni '90. Questa terapia prende il nome di Doll Therapy e serve a scacciare i sentimenti negativi a favore di quelli positivi (empatia, dolcezza, senso di protezione, etc). Oggi, le Bambole Reborn vengono utilizzate anche per i corsi preparto e nel mondo dello spettacolo, soprattutto laddove non è possibile impiegare bambini veri.

 

Come sono realizzate e dove trovarle

Le bambole reborn realistiche sono reperibili su alcuni siti specializzati, oppure presso (pochi) negozi e atelier. In virtù del livello di precisione raggiunto e della lunga preparazione, queste bambole presentano costi superiori a quelli delle comuni bambole. Realizzate in vinile e dipinte a mano con colori atossici e indelebili, riproducono anche le imperfezioni e gli arrossamenti tipici dei neonati, oltre ai capillari, alle vene e alle macchie cutanee. Il prezzo varia in base al livello di precisione raggiunto.

 

La storia delle bambole Reborn

La tecnica del reborning nasce intorno alla fine degli anni '80, anche se gli artisti dell'epoca si ispirarono certamente alle bambole di ceramica dipinte a mano e realizzate a partire dal Seicento. Concepito come un semplice hobby e diventato rapidamente una forma d’arte, il rebornig è davvero complicato e consta di diversi passaggi fondamentali. L'approdo delle bambole reborning sul web è datato al 2002, quando il primo pezzo da collezione fu venduto su eBay. In seguito, il fenomeno si è diffuso a macchia d'olio, coinvolgendo soprattutto i Paesi del Mediterraneo e del Nord America.

CercaTata




Cerca Babysitter nella tua città
Roma Milano Napoli Torino Palermo Genova Bologna
Firenze Bari Catania Venezia Verona Messina Padova
Trieste Brescia Taranto Prato Parma Reggio Calabria Modena
Reggio Emilia Perugia Livorno Ravenna Cagliari Foggia Rimini
Salerno Ferrara Sassari Siracusa Pescara Monza Brianza Latina
Bergamo Forlí Cesena Trento Vicenza Terni Novara Bolzano
Piacenza Ancona Arezzo Brindisi Udine Avellino Lecce
Advertisement
Advertisement