PayPal Verified
Il Blog CercaTata.it
data: 25/11/2019 nome:
Compenso minimo baby-sitter

Il compenso offerto alla baby-sitter è sempre stata fonte di dibattito, come in ogni lavoro anche le tate spesso vengono sottopagate. Andiamo quindi a capire meglio quali siano i reali importi stabiliti dalla legge. Innanzitutto bisogna dire che non tutte le tate hanno diritto allo stesso compenso ma varia spesso in base all’esperienza della tata al contratto e all’età del bimbo o dei bimbi.

Baby sitter convivente full-time (live-in)

Una baby sitter convivente impiegata full-time per 54 ore settimanale, guadagna al mese:

livello A Super: € 751,88

livello B Super : € 867,55

livello C Super: € 983,22

livello D: € 1327,76

livello D Super: € 1385,60

 

Baby sitter part-time

Per il 2019, la retribuzione minima oraria della baby sitter part-time o occasopmale deve essere la seguente: 

livello A Super € 5,45

livello B Super € 6,13

livello C Super: € 6,82

livello D: € 7,87

livello D Super € 8,21

Nella definizione di questi minimi retributivi,  vanno sommate anche le   indennità di pranzo (€ 1,96 / giorno), cena (€ 1,96 / giorno) e alloggio (€ 1,69).

Quando entrano in vigore gli aumenti dello stipendio baby sitter?

Per un contratto regolare è possibile calcolare quanti contributi si pagheranno con il  Simulatore del  calcolo contributi sul sito dell’INPS.

 

 

CercaTata




Cerca Babysitter nella tua città
Roma Milano Napoli Torino Palermo Genova Bologna
Firenze Bari Catania Venezia Verona Messina Padova
Trieste Brescia Taranto Prato Parma Reggio Calabria Modena
Reggio Emilia Perugia Livorno Ravenna Cagliari Foggia Rimini
Salerno Ferrara Sassari Siracusa Pescara Monza Brianza Latina
Bergamo Forlí Cesena Trento Vicenza Terni Novara Bolzano
Piacenza Ancona Arezzo Brindisi Udine Avellino Lecce
Advertisement
Advertisement